Storia di Vita di un Sockeye

Ciclo vitale del Salmone Sockeye (Oncorhynchus Nerka) (Walbaum, 1792)

Il Salmone Rosso Selvaggio Sockeye è un pesce anadromo (nasce e si riproduce in acqua dolce) ed è una delle specie ittiche più ricercate per le sue qualità nutrizionali. L’Alaska è il primo produttore di salmone selvaggio. Il salmone dell’Alaska appartiene al genere Oncorhynchus ( dal greco ONCO: gancio e RHINOS: naso).

E’ un pesce che nasce e vive in un ecosistema equilibrato, regolato da metodi di pesca sostenibili. La sua alimentazione è a base di alghe, zooplancton e piccoli crostacei e il peso in età adulta è in media di 3kg. La pesca del Salmone Sockeye avviene nel periodo da maggio a settembre nel rispetto dei cicli della pesca sostenibile.

Vive allo stato selvaggio in acque incontaminate per circa 4 anni: 2 anni nel lago di acqua dolce dove nascono finché non sono pronti ad affrontare il mare aperto, dove vivono per circa 2 anni prima di ritornare alle origini dove sono nati per deporre le uova. Da adulti spinti da un istinto irrefrenabile di tornare al loro nido d’origine si riuniscono all’estuario del fiume dove l’acqua salata del mare si mescola con quella dolce innescando una mutazione morfologica. Essi perdono la tinta blu-metallica del dorso che avevano nelle profondità marine dopo un adattamento ambientale, climatico, alimentare e ormonale. Il corpo dei salmoni diventa rosso intenso e la testa – verde, nei maschi la mandibola si allarga e si trasforma in rostro con i denti aguzzi, nelle femmine, il ventre si allarga e arrotonda per ospitare le uova e i l’apparato digerente si riduce fino a scomparire per dare spazio agli organi riproduttivi. Da quando entrano in acqua dolce smettono di mangiare e non mangeranno mai più.

Le popolazioni di salmoni del Pacifico risalgono i fiumi e le ripide cascate contro corrente grazie alle masse d’acqua che si infrangono sulle rocce formando dei vortici che aiutano i salmoni a saltare. Durante la risalita molti muoiono per le troppe difficoltà e i numerosi predatori.

Storia di Vita di un Sockeye Superata la corrente e raggiunta la zona natia, la femmina sceglie il maschio con il quale si riprodurrà. Il maschio comincia il suo corteggiamento con danze e vibrazioni del corpo mentre la femmina scava con la coda una buca poco profonda in una zona del letto del fiume in cui ci sia ghiaia in abbondanza per deporvi le uova.

Le uova deposte, il cui numero oscilla tra le 3.000 e le 14.000 in funzione delle dimensioni della femmina, vengono fecondate dal maschio e protette da entrambi gli adulti che dal momento della riproduzione cominciano a perdere vitalità e a morire.

Dalla decomposizione dei loro corpi si formeranno alimenti nutritivi che arricchiranno il plancton che darà nutrimento agli stessi avannotti dei salmoni rossi. Il ciclo biologico della vita che ha permesso la riproduzione e il nutrimento dei giovani salmoni si estende all’infinito alimentando altri biosistemi compreso l’uomo che lo assume sia come carne che come olio per il mantenimento della corretta attività fisiologica.

Il Salmone Selvaggio Sockeye è di colore rosso per l’ Astaxantina contenuta nell’alga marina Haematococcus pluvialis di cui lui si nutre,e per le vitamine A ,E ,che sono pigmenti coloranti biologici. La sua carne è molto apprezzata dai migliori Chef per le sue eccezionali qualità organolettiche (completamente diverse dalle altre specie di salmone) e destinata per preparare piatti crudi (sashimi) e per l’affumicatura a freddo.

Valori relativi ad una porzione commestibile di 100g. cotta a calore secco, tranne quando diversamente specificato. I valori di Omega-3 rappresentano la somma di acido ecoisapentanoico (EPA) e acido docosaexanoico (DHA).

 Denominazioni

 Nome Scientifico

Calorie

 Proteine (g)

 Grassi (g)

Grassi saturi (g)

 Sodio (mg)

Colesterolo (mg)

Omega-3 (g)

 Rosso Red (Sockeye) Oncorhynchusnerka 216  27,3  10,9  1,9  66  87 1,2

 

Fonte: Valori dell’USDA National Nutrient Database (www.nal.usda.gov/fnic/foodcomp), Pubblicazione 2004

L’Integratore Queen Charlotte è un olio naturale e pregiato estratto dalla parte più nobile – la testa del Salmone Selvaggio Sockeye.

Il Sockeye ci ha donato un complesso di nutrienti essenziali e biodisponibili sotto forma di Acidi grassi, Astaxantina e Vitamine, che la Queen Charlotte ha racchiuso in preziose perle.